venerdì 18 settembre 2009

Amicizia e Pace!!!

Per il compleanno della mia carissima amica NADIA, ho crocettato ed assemblato un pinkeep di stile francese, su tela emiane di Dmc e ritorto fiorentino n.12 della Coats, la fettuccia a cuori della Bottega di Giò, letterine di cotone della Soffitta di Mary Poppins.
Nadia ha gradito molto questo regalino, che stranamente, ho spedito per tempo.
Mi ha fatto piacere leggere le bellissime parole, che ha dedicato Nadia nella sua mail, è tanto generosa con me... sempre attenta e presente. Un'amica dolcissima, su cui si può sempre contare.
Non mi starò mica sbradipizzando???
Ci penserà il Natale e tutti i regali che dovrò fare, a farmi ritornare la bradipo doc che solitamente sono...





Non è sull'onda emotiva del momento, ma per una mia profonda convinzione, che dico che non si costruisce così la pace. Noi non siamo in guerra, ma in missione, ok d'accordo illudiamoci che sia vero...ma al qaida non la pensa così...siamo degli invasori e sempre lo saremo. Veri nemici da combattere.
NON SI COSTRUISCE COSI' LA PACE. In un paese dove c'è una sorta di feudalesimo, dove la democrazia non esiste, perseverare dopo otto anni e ritrovarsi senza risultati, la "missione" non ha più senso. Per questo spero che le truppe rientrino in patria e che la Nato capisca che si deve agire in altro modo...in accordo con la Cina e la Russia. Ma forse il mio è un pensiero utopistico.
In ricordo dei sei ragazzi morti...

49 commenti:

tarta ha detto...

ma quanto sei diventata brava????
baci abbracci e buon we ^_^

Cinzia ha detto...

Quanto mi piace aprire questo blog e vedere sempre nuove e magnifiche foto!
Buona settimana e buon w.e. anche a te!
Cinzia

Cinzia ha detto...

Quanto mi piace aprire questo blog e vedere sempre nuove e magnifiche foto!
Buona settimana e buon w.e. anche a te!
Cinzia

loredana ha detto...

la penso esattamente come te............

loredana ha detto...

la penso esattamente come te............

Vania e Paolo ha detto...

Che difficile a volte...ma dobbiamo "lottare"...o lasciare un segno...e Tu qui l'hai lasciato. Ciao Vania
Ps. Amicizia !! :)

Simo ha detto...

Sono d'accordo con te tesora...
ma ke meraviglia il regalino di Nadia!!! Curatissimo in ogni dettaglio, ma che brava che sei!!!!!
Un bacione grosso

Ely ha detto...

hai ragione...
e per il ricamo splendido davvero ciao Ely

Susanna ha detto...

Ciao....complimenti è davvero bellissimo! Spero un giorno di riuscire a farmene uno anch'io.
Un abbraccio
Susanna

Anonimo ha detto...

... sei ragazzi potrebbe essere uno dei miei figli, il pensiero va ai genitori, ma sopprattutto alle mamme, non c'è dolore più grande che spezza il cuore come la morte di un figlio. Lo diceva sempre mia suocera.
Belli i tuoi lavori, brava..un abbraccio

silvana ha detto...

molto bello il tuo ultimo lavoro, e condivido a pieno il tuo pensiero sulla pace!
un abbraccio, silvana

Gabriella ha detto...

condivido e mi auguro che ciò che può sembrare utopia diventi realtà.
delizioso il tuo lavoro ciao gabriella

Nefertari ha detto...

Bellissimo il regalo che hai preparato per Nadia, conto di ammirarlo dal vivo nel week end. Per il resto sono assolutamente d'accordo con te: a quest'ora la pace avrebbe dovuto essere "scoppiata" da un po', evidentemente non è cosa...
Baci.
Mariagrazia

Silvia ha detto...

ciao cara condivido quello che hai detto!
silvia

Sachertorte ha detto...

Approfitto per ringraziarti pubblicamente della meraviglia che hai realizzato per me!!! Davvero bellissimo...impossibile non apprezzare...curato, ricamato benissimo e la scelta dei colori perfetta per il mio salotto! Grazie di cuore...e ora mi unisco al ricordo dei sei ragazzi morti per la pace. Sai bene come la penso al riguardo...io ero addirittura per il "non partire"...figurati se non condivido "il ritornare"!!!!
Per quanto mi riguarda quando si parte con la divisa da soldato si va in guerra....la pace, dal mio punto di vista, è un'altra cosa! E qui mi fermo!
Ti abbraccio con l'affetto che sai, Nadia

gughia ha detto...

Le foto sono uno spettacolo e tu sei una tra le persone migliori che "conosca"in questo mondo virtuale.Buon fine settimana Fulvia

claudia.candy1975 ha detto...

Altro ricamo molto bello!
Mi unisco a te nel ricordo dei ragazzi morti in Afganistan, e condivido quanto da te detto.
Claudia

Romy ha detto...

anche io mi unisco nel ricordo di quei 6 angeli, e nel dolore delle loro famiglie...


il pinkeep è stupendo come tutte le cose che crei, e anche la foto dell'intestazione: particolarissima ;-)

giovanna ha detto...

Nadia è fortunata, dalle tue mani escono meraviglie. Non importa il tempo che ci si mette, se si è in anticipo o si è in ritardo, l'importante è lavorare con la gioia e la pace nel cuore.
E a proposito di pace, un pensiero e una preghiera ai ragazzi che ci hanno lasciato...

ti abbraccio con tanto affetto

gio'

enrica ha detto...

bello il ricamo e complimenti per il retro. Non sapevo del tuo ricamino sul naso, molti auguri!!

Cetty ha detto...

Sei speciale e non mi stanco di ripetertelo. Hai un cuore immenso, il tuo lavoro e' curatissimo e splendido, il tuo pensiero e' quello del mio cuore. La ragione mi spiega i motivi della nostra partecipazione, il cuore di madre, moglie, figlia, sorella urla NO!
Cetty

*Maristella* ha detto...

Bonjour generosa Mariarita...vedo che stai diventando super-super-esperta di p.croce...così tortuoso e ammazza-vista!! Io ti auguro un buon fine settimana, *Maristella*.

eliana ha detto...

Ehi amica, ora capisco perchè sei "bradipo".... tu fai il retro perfetto anche nei pinkeeps!!??!
o nooooooo io lo faccio solo per gli aciugamani, negli asciugapiatti e nelle bavagline... per tutti i lavori dove il retro non si vede il filo è "rigorosamente" trascinato!!!!
Baci

Eliana

vanda ha detto...

Anchio spero ritornino i nostri Militari ciao a presto

Complimenti

milvi ha detto...

Molte cose purtroppo non hanno senso ne motivo di essere, la storia non ha insegnato nulla....
non puoi chiamarla pace impugnando un fucile!!!!
........
I tuoi lavori trasmettono sempre quello che provi per chi li riceverà, complimenti...
ciao
Milvi

countrygirl ha detto...

complimenti per il pinkeep...il nastrino è adorabile...
oggi rientrano le salme dei nostri piccoli ma grandi eroi..pensando a loro mi sento orgogliosa di essere italiana..onore a loro!
buon weekend..Iulia

pam ha detto...

Il pinkeep è deliziosamente raffinato, Nadia ne sarà rimasta molto soddisfatta.
Oggi il mio pensiero va ai familiari dei sei militari uccisi, con la speranza che, una volta terminato il "clamore" non vengano abbandonati...
Buon week end carissima un abbraccio Pam

Effeti ha detto...

adorabile pinkeep e quanto riesci a trasmettere anche oltre le parole!

Fulvia

pat ha detto...

non so che dirti se non....semplicemente delizioso !
complimenti davvero
Pat

Marm ha detto...

Molto bello il pinkeep, Nadia ne sarà felice. Complimenti per il retro del lavoro. Condivido in tutto anche l'altro pensiero dedicato ai "nostri ragazzi"
Hai visto come sono contagiosi i tuoi lavori in rosso? Bacioni e buona domenica Marm

PuntoCroce ha detto...

Ciao carissima Maria Rita, prima di tutto complimenti per il bellissimo e originale pinkeep, è veramente molto curato in ogni particolare, bravissima!!
Condivido pienamente il tuo pensiero e partecipo al dolore delle famiglie che hanno vissuto fino ad ora con il terrore che ai loro ragazzi potesse accadere ciò che poi è accaduto realmente....

le ricamine del giovedi ha detto...

Sinceramente non capisco come dei soltati che sono addestrati alla guerra e che il loro lavoro è proprio fare la guerra, possano essere in missione di pace.. armati fino ai denti poi!secondo me una vera contraddizione!
il tuo pinkeep una delizia... anch'io uso il ritorto del 12... mi piace tanto anche il colore... bravissima... e che retro! wowow
ciao
manuela

silvana ha detto...

ciao mariarita, ripassavo per farti un saluto e per augurarti una buona domenica. A quando le foto dei lavoretti a uncinetto? sono curiosa.... specialmente delle roselline!
un abbraccio, silvana

mamanluisa ha detto...

ciao, che dire?...un abbraccio grande
Serafina

Marm ha detto...

Cara Mrita, un passaggio velocissimo per augurarti una buona settimana e un buon ritorno al lavoro. Baci, baci. Marm

carmen ha detto...

Ciao Maria Rita, il tuo pinkeep per Nadia è delizioso!
Riguardo alla tragedia di quei ragazzi, sono daccordo con te. Se da un lato è lodevole che l'Italia sia sempre in prima linea nell'aiutare i popoli in guerra, è anche vero che il prezzo da pagare in Afghanistan è diventato troppo alto e occorre pensare a una strategia diversa, più efficace, che non semini solo morti e disperazione.
Carmen

stella ha detto...

Ciao mariarita, sono lieta di essere la tua centesima lettrice!

Vanda ha detto...

Un bellissimo capolavoro!Un gioiellino che senz'altro Nadia apprezzerà!
Un abbraccio
Vanda

Flavia ha detto...

Ma che velocità, mi sto perdendo un sacco di meraviglie, da qualche giorno non passavo e guarda qua che roba!!! Sempre bravissima!!!

silvia(morgana04) ha detto...

questo pinkeep è bellissimo!!
brava brava brava

un abbraccio
Sil

Elena - Gatti e Crocette ha detto...

Il regalo per Nadia è davvero un piccolo gioiello...beata lei...!

Bacioni Elena

Berty ha detto...

A prescindere da ogni discorso politico che non mi interessa affatto, concordo in pieno con te: non si costruisce mai così la pace!!!!
Sei splendida e generosa come sempre!
Un bacione

Berty

patti ha detto...

Ciao MariaRita, ho saputo ora del tuo intervento leggendo gli "arretrati" del tuo blog...un abbraccio per dirti che sono con te e che sono felice che tutto sia andato bene.
Ciao coraggiosa, speciale donna!!!
Patti

Marco ha detto...

Tra che si parla di democrazia pace e libertà le tasse indirette, che sono il doppio delle dirette, continuano a cannibalizzare la percentuale di popolazione rimasta senza reddito, o con un reddito insufficiente (tutti si può diventare poveri). Questo succede da molto tempo ma nessuno di quelli che potevano farsi sentire ha mai protestato; in fondo è tutto legale.

Quando non si ha reddito o un reddito sufficiente vuol dire che la società, o lo Stato, non dà nulla o dà troppo poco.
Dove la società o lo Stato in sua rappresentanza non dà abbastanza, pretendere tasse è furto e fatto coattivamente è estorsione.

Non siamo più al tempo del Re assoluto in cui le tasse erano sacre e fare la fame per il proprio Re veniva ricompensata con il paradiso. Ma tutt’oggi questo non sembra affatto chiaro a nessuno.

Il lavoro si può perdere magari a cinquant’anni, la salute anche ed allora ci si ritrova nei guai.

A questo punto, dopo sessant’anni, bisogna partire da una base ben precisa in cui chi non ha reddito sufficiente non deve pagare alcuna forma di tassazione perché altrimenti, non potendo recuperare le tasse con un reddito adeguato, finisce per pagare, lentamente, tutto per tutti.

Questa misura eviterebbe che lo Stato continui il cannibalismo dei poveri per poter mantenere gli “indispensabili” al suo funzionamento o i più fortunati.
Cannibalismo che permette e permetterà la sostenibilità del sistema in tempi di crisi economiche, energetiche e di sovrappopolazione (chi non ha abbastanza soldi o non si potrà sposare o naufraga il matrimonio e portano via anche l’unico figlio fatto in economia).

Lo Stato potrebbe garantire ai poveri i tre pasti giornalieri a € 1,53 totali (vitto del carcerato). Siccome non lo vuole fare bisogna pretendere, come minimo, il detassamento completo dei redditi insufficienti. Almeno la società potrà dire agli esclusi di non dovergli nulla (alla faccia del diritto al lavoro ed il dovere alla solidarietà che nessuno ha voluto e vuole osservare).

Sicuramente nessuno dice queste cose chiaramente perchè per compensare il mancato introito lo Stato finirebbe per aumentare molto le tasse dirette di chi può pagare.
Ma sarebbe colpire se stesso.
Lo Stato non siamo noi.
Poco importa se l’aumento delle tasse dirette sia un po’ come una giusta multa dello Stato alla società che ha eluso il diritto al lavoro o il dovere alla solidarietà costituzionale.

Diceva un antico saggio: “I poveri sono il pascolo dei ricchi” (Bibbia).

Il problema è che la maggioranza dei cittadini non vuole tanto partecipare (vedi assemblee condominiali dove si raggiunge il numero legale per miracolo, con le deleghe e dopo tante insistenze anche per discutere di spese ingenti di dubbia utilità) quanto guadagnare il più possibile senza dare una lira a nessuno. La cieca obbedienza a chi paga (o sembra essere quello che paga) non costa nulla, basta che paghi bene.
D’altronde con la verità si guadagna molto poco e la famiglia oggigiorno costa un sacco se non bisogna addirittura mantenerne due o tre dei precedenti divorzi.

Chi continuerà a tacere o a parlare a mezza bocca significa che gli piacciono molto i poveri e in fondo (che diamine!) non può migliorare un mondo che non vuole essere migliorato.
Ma la libertà non la merita.

il cuoco ha detto...

Sicuramente è piu forte il tuo segnale di pace e amicizia che quello portato da migliaia di militari
Ciao

laura ha detto...

CIAOBRADIPO SUPER SPRINT E CON IL TURBO AGO....
TUTTO E' ANDATO BENE STIAMO TORNANDO ALLA QUASI NORMALITA'
il dono che hai fatto a nadia e' bellone ,e che retro da invidia...io nn ci riesco ,sono pigra e i miei retri sono da paura!!!!!

il tuo messaggio di pace e' migliore di tanti altri

un bacio a presto laura

ilenia ha detto...

sono qui anch'io per un breve saluto e per complimentarmi per tutto quello che fai e che scrivi...
hai il dono magico di mettere in parole il pensiero di tanti...

ps...ho visto i meravigliosi unici fiori che hai mandato a Chiara... senza parole!!! uno più bello dell'altro...
un bacio grande...

tutto bene per il resto?
ci si vede a Vicenza lo stesso??

chiara ha detto...

stupendo..raffinatissimo!!!
ti abbraccio
chiara

Marilena7003 ha detto...

Perfettamente d'accordo con te sulla missione di pace.
Il pinkeep French style è delizioso e delicatissimo. Ciao Marilena