giovedì 6 marzo 2008

UFO

La foto è sfuocatissima, ma questo è il mio UFO su lino!!! Io ci ho provato...ma non riesco, i punti mi vengono non molto precisi e mi risulta difficile contare, anche perchè non vedo molto bene. Forse ho sbagliato tessuto e ho scelto una trama troppo fitta...ditemi voi...
Che lino usate e qual'è il più facile???

Buona giornata e buone creatività a tutte...
Ps: qui ieri mattina fioccava...ma la primavera quanto tarderà ad arrivare???

11 commenti:

Patrizia ha detto...

Ciao!
Se vuoi un consiglio, prima di cominciare con il lino, io ho preso " la mano " con la lugana: è di nuovo una stoffa a fili contati, ma più facile da ricamare... poi, una volta che ho capito il trucco e gli occhi si sono abituati ( adesso " vedo " i quadretti anche senza contare i fili!!! ) sono passata al lino 11 fili ( dalla trama meno fitta )e adesso lavoro solo su lino 13 fili ( dalla trama più compatta ! )
Comincia con piccoli lavoretti, ma vedrai che se ci prendi la mano... l'aida te la scordi!!!! ( ne ho tonnellate a casa che non uso più da tempo immemore!!! )
Buon lavoro!
Patty ( l'imperiese! )

Silvia (morgana04) ha detto...

io ho cominciato con l'etamine e mi ci sono affezionata tanto......ancora non ho provato il lino. Per fare le x precise ti consiglio un telaio

bacioni
Sil

marypoppins ha detto...

forse la tua tela è troppo fitta!!
io ho usato l'emianne.
baci mary

chiara ha detto...

Magari è colpa mia che ti ho consigliato una trama compatta..io con il lino molto rado non riesco perchè è troppo trasparente e non vedi nemmeno i fili, perciò mi sono fatta dare quello che ti dicevo, ma di cui ignoro il numero di fili..di certo col lino se vedi poco fai molta più fatica, magari prova davvero le tele che ti dicono le altre!
Anche io ho scoperto da poco cosa sono i pinkeep, i biscornu e via di seguito. Il pinkeep non l'ho fatto perchè non ho spilli carini, ma ho usato il principio per incorniciare dei ricami. Ho fatto un biscornu con un tutorial ed è venuto bene!
bacio

Anna ha detto...

Ciao!!!
Io ho iniziato su un lino che non so bene a quanti fili sia...ma credo un 13.
Adesso continuo sul lino Belfast a 13 fili. Se è troppo rado (11 fili) non mi piace molto...

Bacioni
Annalia

Anna ha detto...

ah già...di solito quando ricamo su lino uso il telaio...sennò le crocette mi vengono troppo "cicciottose".

Ciao!!!
Annalia.

tarta ha detto...

io ricamo solo su lino 13 fili ... ma in questo momento sto ricamando su un lino 12 fili che mis ta facendo impazzire .... il problema è il contrasto dei colori credo ... sampler bianco su lino azzurro
l'effetto finale è splendido ma i miei occhi non sono d'accordo .... sigh
Ornella

Silvia ha detto...

ciao! io ho appena finito un lavoretto (presto lo pubblicherò.. è un regalino per uno scambio... quindi passa a trovarmi!) su lino e mi sono trovata molto bene: è un 11 fili della zweigart, con trama molto regolare e bello rigido, quindi facilmente gestibile anche senza telaietto.
io credo che sia soprattutto una questione di abitudine, e poi è normale che ognuna abbia le proprie preferenze anche per quanto rigurada i tessuti!
a presto
Silvia

laura ha detto...

ciao bella,hai provato a ricamare sul lino ,brava io nn ci provo nemmeno ,per ora!!!!vedremo quando la vale andra' a scuola!!!grazie per lo spunto per i regali di pasqua ,ma nn gho proprio tempo li faro' cosi' per occasioni varie!!!!!se saro' ancora viva!!!!!se dopo pasqua nn mi senti vuol dire che saro' passata ad altra vita!!!!!scherzo.....ma faro' un intrvento proprio il venerdi' santo e cosi' ho un po'di fifa ,ma nn ci voglio pensare!!!!!!baci vado a finire la mia borsa country che chiara ci ha fatto il tutorial ,anzi prima metto a letto la nana cattiva e poi mi do' alla borsa ciao laura

giovanna ha detto...

ciao!!! Il lino e' uno dei tessuti piu' belli e delicati da ricamare. Con la dovuta tranquillita' e lentezza si arriva a fare dei capolavori. Come dice patrizia dopo che hai lavorato sul lino l'aida te la scordi :-).
Io non uso il telaio, ma ricamo a mano libera, solo pero' sul lino a 11 fili, su quello piu' fitto il telaio e' quasi d'obbligo.
Fai dei lavori piccolini, dei cuori, dei fiori, delle cifre....e vedrai che mano a mano che ricami sul lino, ti piacera' sempre di piu'.
Comunque anche questo e' un bel lavoro, sono sicura che lo porterai a termine perfettamente. Tu sei brava


un abbraccio affettuoso

giò

le ricamine del giovedi ha detto...

Più fitto è il lino e più il lavoro viene compatto..
anch'io per iniziare ti consiglio un 11 fili che si lavora abbastanza bene..poi diventa una sfida con te stessa e vai a cercare il lino sempre più fitto..
ciao
manuela