venerdì 22 febbraio 2008

Dedicato a nonna Maddalena e a nonna Rita.



La mia mitica nonna Maddalena, detta in ligure Manin, malgrado lavorasse tanto nei campi e facesse una vita faticosa, riuscì a ricamarsi un bel corredo, diviso tra tutti i nipoti...questo asciugamano a filet e sfilato, mi ha fatto innamorare dei bordi...capite perchè li amo tanto???
Invece mia nonna Rita, diplomata maestra e con una vita più agiata, in Sardegna trascorse la sua gioventù a ricamare il corredo...io non ho molto perchè mio padre essendo maschio non aveva diritto su corredo, diviso tra le femmine...ma le mie zie mi hanno dato qualcosina...tra cui questi asciugamani tessuti a telaio e ricamati con ricamo classico...di lei ho anche il ricamo con cui vinse un concorso alla fiera di Cagliari!!! Devo stirarlo per benino e farlo fotografare dal mio compagno, perchè è bianco ed io sono una pessima fotografa!!! Poi lo postero...per me è fantastico!!! Cuore di nipote... Particolare del ricamo!!! Per essere lavori di cento anni fa se li portano bene non credete???


Buon week end a tutte che sia felice e sereno...a presto...

13 commenti:

pinta ha detto...

non potevi chiudere la settimana in maniera migliore, sono fantastici! E' un'emozione leggere il tuo post!
un abbraccio

giuly ha detto...

complimenti a nonna Rita e Maddalena anch'io avevo delle nonne cosi'. La mia nonna che era vissuta per un periodo sotto l'impero austro-ungarico aveva ricamato un alfabeto in stile gotico molto bello e mi pare che si dica -monocromatico- tutto rosso cupo una meraviglia . Non so di preciso che fine abbia fatto, certamente nelle mani di qualche mia cugina piu' attenta. pero' ho molti centrini fatti con i ferri sottilissimi da mia madre all'epoca e lenzuola ricamate. Ma perche' non mi hanno trasmesso un po' di geni artistici. Credo che abbiano saltato la mia generazione per passarli ai miei figli. Ma mi rifaro'

aless.erre ha detto...

Rimango affascinata!!
Che meraviglie.
Purtroppo il corredo delle mie nonne mi sa che e' andato perso, e a me dispiace molto non avere nulla di cosi prezioso, percui ritieniti fortunata e goditeli!!!

laura ha detto...

ciao che corredo,anche io ho qualcosina a casa delle mie nonne e bis che generosamente mi ha dato mia mamma,mia mamma e' giuly due commenti sopra di me!!!!!baci e alla prossima ti scrivo anonimo ma sono la laura la blogghina pasticciona.ho un idea perche' nn postiamo le foto dei corredi?sicuramente ognuna di noi conserva qualche cosa?se ti va fa passaparola io faro' altrettanto.sai che bel vedere di ricami preziosi e antichi girerebbero nel web!!!!e poi e' un omaggio nn indifferente che noi faremmo alle nostre nonne ,almeno le loro fatiche,anche se a distanza di anni possono essere viste da tutti,ma soprattutto da noi che amiamo tutto cio'.ho riletto come ho scritto...da cani italiano incomprensibile ,ma penso che il concetto sia chiaro. un bacio laura

Stefy ha detto...

ciao mariarita....che meraviglie....
sono incantatissima...
un abbraccio
stefy

serena ha detto...

Direi tesori intestimabili, per l'età e per la bellezza. Piace moltissimo anche a me quello a filet con la scritta "Buongiorno". Belli, veramente, sei fortunata.
Ciaooooooo
Serena

Silvia (morgana04) ha detto...

certi lavori non passano mai...........sono straordinari.
bacioni
SIl

marypoppins ha detto...

quando si apre un baule...io arrivo...ma Mrita, che meraviglia è questa!! stupenda non usarla come asciugamano, mi raccomando, usali come centro tavola in qualche mobile che hai!!!
bè non ascoltarmi....è che io faccio così....
baci mary

silvia ha detto...

Che nonne bravissime! Purtroppo le mie non erano così brave nel ricamo...Ma un nonno faceva violini.Era lui che in casa aveva doti artistiche...

le ricamine del giovedi ha detto...

ma che meraviglie... un tesoro impagabile!!!
son rimasta a bocca aperta.. erano bravissime tutte e due le tue nonne... ecco da chi hai ripreso il tuo talento!!!
ciao
Manuela

Elena ha detto...

Adoro letteralmente i bauli delle nonne, escono sempre dei lavori ipergalattici!
Che meraviglia, sono stupende e preziosissime queste salviette!
Complimenti alle nonne!
Baci Elena

chiara ha detto...

Complimenti! per me è tutto molto particolare perchè le mie nonne erano una farmacista e una professoressa e non facevano niente del genere, almeno a me non è arrivato nulla!
ma il fascino del "baule della nonna" lo sento lo stesso!

giovanna ha detto...

che splendore!! una volta il corredo era veramente un lavoro certosino e soprattutto preciso in ogni suo punto. Grazie di averci mostrato queste meraviglie; ora capisco davvero perchè ami tanto il filet...

ti auguro un felice e sereno fine settimana.
un abbraccio speciale giò